Sigillo di Ateneo

Struttura Organizzativa AQ di Ateneo

La struttura organizzativa per l’Assicurazione della Qualità di Ateneo

L’Assicurazione della Qualità (AQ) di un Ateneo è il sistema attraverso il quale gli Organi Accademici di governo dell’Ateneo delineano e realizzano la propria politica per la qualità.

Le responsabilità della Qualità sono connesse a quelle politiche e quindi competono al Rettore per l’Ateneo, al Direttore per il Dipartimento e al Presidente (o figura equivalente) per il Corso di Studio.

La politica per la qualità è deliberata dagli Organi Accademici dell’Ateneo e viene attuata e garantita da un controllo ex-ante e in itinere da parte del Presidio di Qualità dell’Ateneo (PQA), ed ex-post da parte del Nucleo di Valutazione (NdV).

L’Assicurazione della Qualità (AQ) di Ateneo riguarda tre aree:

     1) AQ Formazione

     2) AQ Ricerca

     3) AQ Terza missione

Il Presidio della Qualità di Ateneo

Nel sistema AQ di Ateneo,  il PQA rappresenta la struttura operativa interna all’Ateneo “unica” per le tre aree. Il PQA è composto da un Delegato del Rettore alla Qualità e da un numero minimo di 4 e massimo di 6 componenti nominati dal Rettore. Il PQA si avvale di una struttura amministrativa di supporto (Ufficio di Supporto al PQA).

Il PQA supervisiona lo svolgimento adeguato e uniforme delle procedure di AQ dell’Ateneo, sulla base degli indirizzi degli Organi di Governo.

Il PQA svolge una funzione tecnico-operativa, funge da cerniera tra gli Organi di Governo di Ateneo (Senato Accademico, Consiglio di Amministrazione e NdV) e le strutture decentrate (Dipartimenti/Facoltà, CdS, Corsi di Dottorato, CP-DS) e garantisce l’attuazione delle Politiche per la Qualità.

Il PQA ha i seguenti compiti:

  • verificare la congruità delle Politiche per la Qualità della Formazione, della Ricerca e della Terza Missione adottate dai CdS e dai Dipartimenti/Facoltà;
  • progettare i processi di gestione dell’AQ della Formazione, della Ricerca e della Terza Missione sia a livello di Ateneo che a livello di Dipartimenti e CdS;
  • progettare e realizzare le attività formative per l’AQ;
  • gestire i flussi informativi trasversali a tutti i CdS (in particolare da e verso NdV, CP-DS e altri CdS) per la gestione delle attività di Formazione;
  • gestire i flussi informativi trasversali a tutti i Dipartimenti per la gestione delle attività di Ricerca e di Terza Missione;
  • organizzare le attività di supporto necessarie ai CdS per la redazione della SUA-CdS, della Scheda di Monitoraggio Annuale e del Rapporto di Riesame Ciclico;
  • organizzare le attività di supporto necessarie ai Dipartimenti per la redazione della SUA-RD;
  • monitorare l’efficacia degli interventi di miglioramento della Qualità;
  • verificare l’attuazione del sistema di AQ dei Dipartimenti e dei CdS attraverso audit;
  • redigere un prospetto di sintesi sul soddisfacimento dei requisiti di sede R1-2-4 in preparazione della visita di Accreditamento periodico da far pervenire alle Commissioni di Esperti di Valutazione (CEV).

 

Articolazione nelle Strutture di Ateneo

Per consentire un miglior funzionamento del sistema di AQ nelle diverse strutture è prevista un’articolazione in:

a) Un Responsabile Qualità di Dipartimento (RQD), che  assicura il collegamento tra PQA e strutture periferiche (Dipartimento, CdS, CP-DS).  Fornisce supporto e consulenza nell’ambito della AQ della Formazione, della Ricerca e della Terza missione.

Il RQD, di norma, è affiancato da una Commissione Qualità di Dipartimento che rappresenta, quindi, il Presidio della Qualità dipartimentale.

Il RQD ha i seguenti compiti:

  • svolgere attività di formazione e informazione in materia di AQ per il personale del Dipartimento;
  • monitorare il corretto svolgimento delle attività comprese nei piani triennali e nella attività di riesame della Ricerca e della Terza Missione dipartimentale;
  • monitorare le attività formative dei CdS, con particolare riguardo all’orientamento in ingresso, al tutorato e alle azioni volte a risolvere problematiche sollevate dagli studenti;
  • fornire consulenza e supporto ai Direttori di Dipartimento per la redazione della SUA-RD;
  • fornire consulenza e supporto ai CdS per la stesura della SUA-CdS, della SMA e del RRC;
  • fornire consulenza e supporto alle CP-DS per la stesura della relazione annuale;
  • fornire consulenza e supporto per l’organizzazione didattica (es. copertura docenti di riferimento, distribuzione carico didattico).

b) Un Responsabile per ogni Corso di Studio (CdS) che viene affiancato da un Gruppo di Riesame, che lo coadiuva nella preparazione dei documenti di riesame SMA e RRC. Tale gruppo coincide con il Gruppo di Gestione AQ del CdS richiesto dalla SUA-CdS. Il Presidente deve impegnarsi a garantire la massima collegialità possibile nella gestione del CdS e a valorizzare il ruolo del Consiglio di CdS nella progettazione e nelle attività di autovalutazione e di riesame del CdS stesso.

Il CdS deve garantire un impegno costante verso il miglioramento continuo, inteso come capacità di puntare verso risultati di sempre maggior valore, ponendosi obiettivi formativi aggiornati e allineati ai migliori esempi nazionali ed internazionali.

c) Una Commissione Paritetica-Docenti Studenti che, istituita presso ciascun Dipartimento, ovvero Scuola di Ateneo (Facoltà), è composta da un numero pari di docenti e studenti, possibilmente rappresentativi di tutti i CdS afferenti al Dipartimento/Facolta?.

La CP-DS ha il compito principale di redigere annualmente una relazione articolata per CdS, che prende in considerazione il complesso dell’offerta formativa, con particolare riferimento agli esiti della rilevazione dell’opinione degli studenti, indicando eventuali problemi specifici ai singoli CdS.

La CP-DS ha inoltre i seguenti compiti:

  • svolgere attività di monitoraggio dell’offerta formativa e della qualità della didattica nonché dell’attività di servizio agli studenti da parte dei professori e dei ricercatori;
  • individuare indicatori per la valutazione dei risultati;
  • formulare proposte di miglioramento della Qualità dei CdS;
  • formulare pareri sull’attivazione e la soppressione di CdS.

 

Allo stato attuale il PQA ha redatto il documento delle Linee Guida per l’Assicurazione della Qualità dell’Ateneo (in allegato) in cui sono stati definiti compiti, responsabilità e funzioni per l’AQ della Formazione, mentre sono ancora in fase di elaborazione quelle della Ricerca e della Terza Missione alla luce delle indicazioni che progressivamente fornisce l’ANVUR.